Sport e alimentazione

Pubblicato il 26/01/2017

Per lo sportivo, l’alimentazione riveste un ruolo determinante.

La strategia di intervento dietetico deve essere modulata sulla base del tipo di sforzo, disciplina, del tipo di impegno (amatoriale, agonistico, professionistico) e delle caratteristiche dell’atleta.

Un intervento dietetico specificamente progettato sulla base dei fabbisogni energetici è certamente uno dei principali fattori che concorrono a determinare una buona forma fisica e concorrono a determinare un rendimento atletico ottimale.

Nell’ambito di una dieta, non intesa come restrizione, ma come organizzazione qualitativa e quantitativa dell’apporto alimentare è essenziale calcolare l’apporto calorico adeguato alle esigenze del singolo atleta, facendo sì che i macronutrienti che compongono la dieta (proteine, lipidi e carboidrati) siano tra loro correttamente bilanciati e modulati rispetto alla fase sportiva che si sta attraversando in quel momento: preparazione atletica, gara o recupero.

PROTOCOLLO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO PER LO SPOTIVO AMATORIALE E PROFESSIONISTA

  • raccolta dei dati relativi all'inquadramento clinico dello sportivo (dall'anamnesi all'esame obiettivo)
  • valutazione dello stato nutrizionale e delle condizioni fisiche generali
  • rilevazione del consumo alimentare con scomposizione analitica in nutrienti
  • determinazione dei fabbisogni e strategia nutrizionale (allenamento e gara)
  • studio della proposta dietetica personalizzata (timing di assunzione)
  • studio della supplementazione dietetica personalizzata.

Potete rivolgervi a GESLAN per richiedere consulenze specialistiche in ambito alimentare, per il vostro benessere e la vostra salute.

Per info: 0775-854111 oppure 0775-211311.

Visita il ns sito!!!